martedì 8 gennaio 2013

Dopo le feste, per chiudere in bellezza...

Il titolo è un gioco di parole. Ora che ho svelato questa cosa importantissima possiamo andare avanti con il post di filler, si perché è un filler in mancanza di una reale pubblicazione e se state leggendo queste parole posso dirmi soddisfatto di un progetto che ho portato a termine dopo 3 anni, tra lavori impossibili, assurdità varie come questo blog e molte altre cose che ora non sto qui a dire. Una su tutte però devo dirla, ne sento il bisogno come dell'aria che respiro: ho fatto in tempo il backup di Gennaio, si quello che riguarda tutto e quando dico tutto è anche questo che state leggendo. Deformazione professionale a parte il menestrello è solito fare il backup con la B maiuscola ogni sei mesi o per meglio dire ogni volta che mette un ben FINE sul foglio. Oggi il fine è bello grosso e se c'è ancora da fare la prima correzione completa, il menestrello si prende la soddisfazione di fare spallucce e richiudere nel cassetto il suo tesoro.
Gli ormai otto libri che animano l'ambientazione rozza e poco ordinata di Nightchild sono da considerarsi l'inizio della mia carriera (se così si può definire) dalla quale emergono dei punti che non mi azzardo a esprimere, perché mi accuserebbero di falsa modestia o di egocentrismo, quello che importa è solo che ho rinunciato per ora a scriverne il nono, non perché il numero tondo mi sia più congegnale, ma perché al momento l'idea di un prequel non m'ispira affatto e benché i miei personaggi siano in grado di reggere botta, li vedo stanchi e decisamente poco motivati.
Poi il menestrello è in fse discendente e già scrivere queste poche righe sembra svuotarlo di tutto, quindi non mi dilungherò ancora nel parlare di Nightchild, anche perché non serve fargli pubblicità prima del tempo!

Infine c'è il titolo, perché fin'ora non abbiamo parlato delle feste, della bellezza o della chiusura, ma eccola qui, in tutta la sua magnificente illuminazione, proprio un attimo prima di esplodere nell'apertura dei cancelli:

Huntik

Se non sapete di cosa si tratta non siete mai venuti nel luogo di lavoro del menestrello, la foto è stata scattata alle 18 e 33 della notte di San Silvestro, il menestrello ha deciso di farla per dimostrare che coccodrilli e minotauri a parte il suo lavoro è come tutti gli altri. Dunque per chiudere in bellezza l'anno si è stati di presidio, almeno è stata una notte limpida e piena di stelle.

Nessun commento:

Posta un commento