venerdì 10 agosto 2012

Essere o non essere... menestrello!

Vediamo da dove iniziare oggi, ma si! Post eclettico che fa tanto sciccoso, devo scrivere qualcosa per l'uscita di venerdì, già perché venerdì mattina non ci sarà il tempo di farlo, rischio di perdermi in chiacchiere...
...avessi poi questi grandi numeri! La gente non legge, c'è poco da fare: pensano di sapere come si svolge Dune perché hanno visto il film, poi vengono da me e dicono che la fantascienza è vecchia, quanto volentieri gli scatenerei i tartari contro! Come si fa a dire una cosa del genere? Posso capire certe trovate di Heinlein degli anni '50, qualcosa come Farmer in the Sky, ma dannazione avremo imparato qualcosa in mezzo secolo di invenzioni falsate, no?
...già mi sto perdendo in chiacchiere...
...scrivi ragazzo, scrivi...
...già scrivere, non ero io lo sfigato che scriveva? Quello che prendeva voti miseri a temi dall'alto contenuto d'idiozie? Come si fa a spiegare a quattro idioti che la letteratura è qualcosa di meraviglioso, in cui l'arcobaleno può essere di infiniti colori e che limitare gli alunni con il solito tema d'attualità è come strappare le ali alle farfalle? Le mie professoresse pensavano che scrivessi i temi a casa o che li copiassi da qualche parte, anche quelli completamente fuori di melone...
...all'epoca provare le allitterazioni era l'estrema leccornia lecita all'interno di un tema, peccato non abbia mai portato a grandi voti...
...sto ancora divagando...
...lo so, ma è divertente...
...divertente era anche la mia altra passione, oh se lo era! Persino all'età di quattro anni ero convinto che un giorno avrei "lavorato col computer", sarei andato giù per le scale mobili della metro e...
...papà dove andiamo? Ottaviano. Quanto manca? Guarda le fermate sono scritte li sopra. Sono cinque...
...cinque sono gli anni che ho buttato nella programmazione...
...poi qualcosa cambiò e...
...scrivi ragazzo, scrivi...
...c'è qualcosa di più bello di un arcobaleno che possa cambiare il proprio colore a piacimento, che non debba per forza scomparire nel nulla, dannazione voglio la pentolaccia e il lepracauno tutti per me, non mi basta più sapere che c'è, voglio disegnarlo, sfiorare la sua giacca verde quadrifoglio e sentire di che tessuto è fatta...
...probabilmente non importa a nessuno, ma io voglio bene al lepracauno: mi ha insegnato tante cose e mi ha dato un qualcosa che gli altri non hanno e che non capiscono. Ma che sono i nomi di quello sketch? K'mer, figlio di P'dor?
...no sono...
...ma lo sto spiegando davvero? Importa? Non credo...
...sta andando bene questo post, mi piace scriverne di simili, aiuta a rimettere le idee in ordine, come quei giorni di pioggia in cui guardi fuori dalla finestra e cerchi di intravedere le gocce sullo sfondo scuro di qualche cosa...
...forse ai lettori non interessa, ma essere menestrello è anche questo...
...che vuol dire lol? Lots of laughs. Che? Un sacco di risate. Anzi, vuol dire Lerigo Onofrio Ligure, che altro sennò? Il menestrello è qualcuno che in passato veniva considerato alla stregua della televisione, era servito e riverito, sapeva fare cose che i signori delle fortezze non immaginavano neanche, oggi dirige un blog infestato dai tartari...
...devo cambiare musica...
Stars Die by Porcupine Tree on Grooveshark

...poi la gente non vuole sapere chi sono realmente: a loro importa di quella facciata cordiale, ma appena si parla degli interessi sono dolori. Essì, scrivo, riesco a farlo al buio, bendato e con la tastiera di un tablet, scrivo fantascienza. In me penso sempre che la gente veda la fantascienza diversamente da come la vedo io: ambientazioni per una storia che non ha nulla di alieno. Le persone che sanno cosa faccio, ma che evitano di leggermi, pensano di saperne i contenuti, ovvero credono che io scriva di spade laser, motori a curvatura e alieni bavosi...
...aspetta, faccio proprio questo...
...si ma i miei hanno armi normali...
...solo i cattivi sbavano...
...c'è anche "14 Novembre" però...
...oh si!


Spero sia piaciuto ai pochi che passano di qui, tutto sommato è meno folle di quello che mi sembrava scrivendolo, per tutti quelli che si chiedessero cosa hanno appena letto, questo non è solo l'intruglio dei pensieri di un folle che parla, ma anche un test per razionalizzare in testo i pensieri. Laboratorio insomma, condito con un po' di humour che non guasta mai...
...ok ora che ho finito, posso andare a sgranocchiare qualcosa!

6 commenti:

  1. Certo che la notte di San Lorenzo ti scatena! ^_^ pigramente anonima ma sempre curiosa, DaisyDery

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Invero madonna codesto menestrello scrisse 'sìffato pensiero suo allo principio dello dì di Venere, giacchè picco di notte stellata l'è invero codesto giorno [quest'anno almeno è il 12]!

      Elimina
  2. Bello davvero. :)
    E condiviso in più di una parte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ordunque messere Karmico l'è financo poco menestrello?

      Elimina
    2. E' possibile ci sia un retaggio in qualche mia vita passata... o forse presente, chi lo sa. :)

      Elimina
    3. Rime il loco suo furon dunque retaggio di menestrellica origine...
      ...vossignoria karmica racconterà, n'evvero?

      Elimina