sabato 8 ottobre 2011

Il colpo d'occhio

 Lo menestrello vostro in codesta giornata di lavoro a corte (giammai si fuggì prima delle 18!), s'è fatto scrutatore e come falco adocchia preda, menestrello adocchia parola e verso. Ordunque li versi che occhi delle signorie vostre leggeranno a seguitar di codesto mio incipit hanno una cosa in comune, sarà premura di lettori comprendere da ove vien siffatto verbo!



Nel tempo e nell'amore
l'ultimo tramonto insieme,
è come un giorno di sole
in cui si è soltanto amici



Lo tramonto
Menestrello vostro agginuge per lo messere spiritato che ogni quando alberga in codeste pagine, invero verso d'amor non fu, ma prendete e considerate epilogo come parte struggente di dramma chiamato core!

2 commenti:

  1. WOW!! Un pensiero originale e sincero. Complimenti è veramente bella!

    RispondiElimina
  2. Menestrello si rallegra di siffatto commento, oh fierevole Bestia vossignoria è di ritorno in codeste pagine?

    RispondiElimina